20 novembre 2017

Disegni dalla frontiera. Incontro con Francesco Piobbichi

lampedusa-lampedusa-salva-vite
“In tema di migrazioni possiamo constatare due narrazioni contrapposte, la prima è quella che parla esclusivamente alla pancia delle persone generando paura; e poi c’è quella che ne parla in termini tecnici e pragmatici, ma che non è in grado di toccare le corde emotive. Con i miei disegni provo ad introdurre un terzo approccio: quello di parlare al cuore delle persone”
Francesco Piobbichi è un operatore sociale del progetto Mediterranean Hope. Da da anni lavora a Lampedusa presso l’Osservatorio sulle migrazioni mediterranee e in Libano e Marocco, dove di occupa della creazione di corridoi umanitari.
Disegni dalla frontiera rappresenta il terreno di ricerca del disegno sociale: un nuovo metodo narrativo che utilizza il disegno per comunicare e sostenere le attività di solidarietà nelle quali l’autore è impegnato.
Il volume raccoglie 59 tavole che narrano la frontiera con gli occhi e la matita di chi su quella frontiera ci vive. Disegni che raccontano “la lotta viva dei dannati della terra, l’indifferenza delle torri d’avorio e l’odio dei muri che le circondano”.
Venerdì 24 novembre
Arci di Persichello
Evento organizzato da Arci Persichello, Arci Cremona e Tavola della Pace.