1 ottobre 2015

Allialiaria

Nome scientifico
Alliaria petiolata

Descrizione
E’ una pianta perenne biennale, alta oltre un metro, quasi glabra, con odore di aglio molto persistente. Ha il fusto eretto e pubescente non molto ramificato, leggermente peloso alla base.
Le foglie basali sono piuttosto grandi, picciolate a forma di cuore. I fiori sono riuniti in racemi ed hanno quattro petali di colore bianco.

Proprietà
L’alliaria contiene principi attivi utili in fitoterapia per le sue proprietà vulnerarie, espettoranti e diuretiche.
I semi, dal vago sapore e profumo di senape, possono essere usati per stimolare l’appetito, ma anche come vermifughi e revulsivi. Mentre i fiori si impiegano contro l’asma, le foglie come depurative diaforetiche.

Cucina
Le foglie della pianta possono essere usate crude nelle insalate.
I giovani getti primaverili, assieme ad altre verdure, possono essere usati per preparare minestre. Arrostiti vengono usati anche in torte salate o nelle piadine. Altre parti usate: fiori, frutti e semi (simili alla senape).

Guarda tutte le ricette con questa erba