1 ottobre 2015

Vitalba

Clematis_vitalba_bgiu

Nome scientifico
Clematis vitalba

Descrizione
La vitalba è una pianta arbustiva delle ranunculaceae. In Italia è presente su tutto il territorio fino a 1300 m.
È una rampicante con fusti ramificati che si allungano anche oltre i 20 m. Il profumo è simile a quello del biancospino. Fiorisce tra maggio e agosto, a seconda delle quote.

Proprietà
È una pianta velenosa per la presenza di alcaloidi e saponine: sostanze che si accumulano soprattutto negli organi più vecchi. Può procurare irritazioni cutanee al contatto. L’uso domestico è abbandonato per le sue proprietà tossiche. È invece usata nelle medicine omeopatiche per curare le pustole, le infiammazioni, la depressione e le amnesie.

Cucina
Viene usata in cucina ma a causa delle tossine presenti è consigliabile non consumarne in grosse quantità. Bisogna usare i germogli che sono le parti più giovani della pianta in cui le sostanze tossiche sono in concentrazione molto bassa. Si consuma in risotti e frittate.

Guarda tutte le ricette con questa erba