4 dicembre 2017

ORDINE STRAORDINARIO PECORINI e VINI dell’UCCELLAIA

pecorino-e-vino

A grande richiesta, prima di Natale, abbiamo deciso di organizzare una consegna straordinaria di pecorini.
Abbiamo contattato il caseificio Di Pietrantonio concordando una fornitura per martedì 19 dicembre.
Le varietà disponibili sono:

Pecorino marchigiano fresco, 900gr – €11,50 (12,78/kg peso variabile)
Pecorino marchigiano semi-stagionato, 1,3kg – €23,00 (17,70/kg peso variabile)

Per l’occasione abbiamo scelto di unire i vini biologici dell’Uccellaia che hanno ottenuto un buon gradimento.
Ricapitoliamo qui sotto le varietà disponibili:

Cerasuolo in bottiglia da 75 cl. – € 6,00
Rosato dell’Emilia IGT
Uve: Barbera, croatina e piccola percentuale di sauvignon.

Araballo in bottiglia da 75 cl. – € 10,00
Bianco Emilia IGT
Uve: Sauvignon e Malvasia di Candia aromatica.

Gutturnium in bottiglia da 75 cl. – € 10,00
Gutturnio DOC Superiore
Uve: Barbera e Bonarda

Bauscia in bottiglia da 75 cl. – € 13,00
Merlot Emilia IGT
Uve: Merlot e piccola percentuale di croatina.

Inventato in bottiglia da 75 cl. – € 15,00
Rosso Emilia IGT
Uve: Merlot e Barbera.

 

Gli ordini sono aperti fino a domenica 10 dicembre.
Chi fosse interessato può inviare una mail all’indirizzo info@filieracortasolidale.it specificano nome, gruppo di riferimento e prodotto desiderato.

 

Caseificio Di Pietrantonio, Belforte del Chienti (MC)

Si tratta di un’azienda, con annesso piccolo caseificio, che a seguito del terremoto ha subito forti danni alla stalla in cui erano ricoverate le pecore e ha perso l’operatività del punto vendita di Tolentino, in piena zona rossa. Nonostante tutto, essendo uno dei pochi caseifici rimasti operativi, l’azienda si è attivata fin da subito per aiutare altre realtà del territorio gravemente danneggiate e attualmente impossibilitate a commercializzare i propri prodotti.

Azienda agricola biologica Uccellaia, Vigolzone (PC)

Abbiamo conosciuto questa azienda (e Chicca, da cui siamo rimasti subito affascinati) grazie a Sergio Zipoli, nostro fornitore di miele biologico e degustatore di vini per passione.
Sergio porta a pascolare le sue api per la produzione del miele di robinia (acacia) proprio qui all’Uccellaia. Appena arrivati abbiamo capito perché. Sulle colline della Val Nure, a poca distanza da Vigolzone, l’azienda è completamente circondata da boschi di castagni, querce e robinie, popolati da uccelli di ogni razza: rapaci, uccelli notturni, merli e rondini. Da cui il nome “Uccellaia”.
Chicca e il marito scoprono questo posto nel ’77 e se ne innamorano. Nel ’98 iniziano la vinificazione di una prima parte delle uve prodotte, il reimpianto di alcuni vitigni autoctoni e la conversione alla coltivazione biologica.
Oggi l’Uccellaia è condotta da Chicca e dalle sue due figlie, Maria Adelaide e Giulia.