11 Novembre 2020

Un aiuto concreto alle famiglie cremonesi in difficoltà

Grazie a un contributo Regione Lombardia nell’ambito di finanziamenti a favore dello sviluppo di reti per la tutela e la promozione del diritto al cibo (l.r34/15), Filiera Corta Solidale in raccordo con AVAL e San Vincenzo ha iniziato a distribuire prodotti freschi di qualità a nuclei famigliari in situazioni di vulnerabilità economica.
La convinzione è che il diritto al cibo passi anche attraverso il diritto a una alimentazione sana e sostenibile per tutti.

I soci di Filiera Corta Solidale che lo desiderano possono sostenere il progetto partecipando all’acquisto di cassette solidali sospese a base di prodotti freschi ampliando il numero delle famiglie beneficiarie, mentre la rete dei produttori locali metterà a disposizione eventuali eccedenze produttive.

L’attività si pone in continuità con le azioni sviluppate dalla rete CremonAiuta, coordinata dal Comune di Cremona a sostegno delle famiglie in difficoltà anche a causa dell’emergenza socio-sanitaria.

Le cassette solidali che abbiamo distribuito finora:

  • Mercoledì 27 ottobre: 40 cassette
  • Martedì 3 novembre : 65 cassette
  • Mercoledì 10 novembre: 65 cassette
  • Mercoledì 17 novembre: 40 cassette
  • Mercoledì 17 novembre: 40 cassette
  • Mercoledì 24 novembre: 40 cassette

Donazioni ulteriori fatte dai nostri produttori:

  • La Màdena: Pane con lievito madre 10 kg
  • Rigenera: insalate 10 kg
  • Gasperi: pere 25 kg
  • Ca’ de Alemanni: formaggi vaccini 8 kg
  • Cornacchia: riso vialone nano 10 kg
  • Ortica: 3 cassette mista

Qui l’articolo pubblicato da Cremonaoggi.