Chiusura prossimo ordine giovedì 1 dicembre – prossimo ritiro martedì 6 dicembre

Non ricevi più le mail di Filiera Corta Solidale?

Abbiamo costruito una mini casistica delle situazioni più comuni per cui potresti riscontrare problemi nella ricezione delle nostre mail, con relative indicazioni:

  1. Le mail rimbalzano perché la casella di posta è piena
    Verifica che la tua casella di posta non sia over quota. Collegati in webmail con il tuo browser e verifica la capienza della casella e quanto spazio ti è rimasto. Se  vedi che ti stai avvicinando al limite, cancella dei messaggi in modo da evitare il blocco della casella. Puoi cancellare le mail più vecchie che pensi non ti serviranno in futuro, sia nella posta inviata che nella posta ricevuta. Oppure puoi cancellare le mail, inviate e ricevute, con gli allegati più pesanti.
  2. Le mail finiscono nella cartella spam
    Vuoi evitare che la mail ricevuta sia considerata spam? Il modo migliore per farlo è quello di aggiungere il mittente ai tuoi contatti. Per farlo devi accedere alla tua casella di posta elettronica, individuare il messaggio che ti è stato inviato dal mittente che vuoi aggiungere ai contatti (potrebbe trovarsi nella cartella Spam o Posta indesiderata), pigiare sul suo indirizzo email (situato nel campo Da:) e poi aggiungerlo ai contatti tramite l’apposita opzione (es. Aggiungi alla rubrica, Aggiungi a contatto, Crea un nuovo contatto, etc.).In alternativa, puoi utilizzare la funzione “No spam” messa a disposizione da tutti i principali provider di posta nelle rispettive Webmail. Per servirtene, accedi alla cartella Spam o Posta indesiderata, apri il messaggio proveniente dal destinatario che non vuoi venga considerato come spam e pigia sul pulsante “Non spam”, “Attendibile”, etc. (a seconda del provider utilizzato).
  3. Le mail finiscono nella cartella promozioni di gmail
    Utilizzi gmail? Allora è facile che i nostri messaggi finiscano nella cartella “Promozioni”. Vuoi averle sempre in evidenza spostandole nella cartella principale? Segui queste semplici indicazioni video: https://drive.google.com/file/d/1rmOio1tY0hs9zXNlkHN1BmXRab7LSZiA/view?usp=sharing

Non hai trovate risposte al tuo specifico caso? Contattaci e attiveremo una verifica sulla tua situazione particolare.
Ti ricordiamo che, su richiesta, è sempre attivo il servizio di messagistica WhatsApp (solo relativamente alle comunicazioni più importanti).

Torna in cima