Chiusura prossimo ordine giovedì 1 dicembre – prossimo ritiro martedì 6 dicembre

Festival del Benessere: sabato 1 e domenica 2 alle Colonie Padane

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, presso le Colonie Padane di Cremona, dalle ore 9.00 alle 19.00 avrà luogo Cremona olistica – Festival del benessere. Grazie agli ampi spazi coperti, l’evento è garantito in ogni condizione meteo. Presenti circa 40 operatori olistici, in collaborazione tra di loro e con diverse realtà territoriali.
Un’opportunità “per conoscere nuove discipline utili a sostenere il benessere psico-fisico, a contrastare gli effetti a lungo termine della pandemia e a vivere più serenamente i momenti di incertezza; per sperimentare sulla propria pelle strumenti pratici e accessibili, collaudati ed efficaci, complementari e integrativi, cogliendone i benefici e facendone tesoro”, come sottolineano gli organizzatori.

Il programma prevede conferenze di presentazione e formazione, trattamenti e sessioni di pratica, individuali e di gruppo. Si potranno sperimentare diverse tipologie di yoga e massaggio, ta ji quan, meditazione, danza, riflessologia, kinesiologia, iridologia, reiki, tarocchi, enneagramma, cristalli, bagni sonori con strumenti quali tamburo sciamanico, gong, campane tibetane, hang, didgeridoo e sono previsti anche momenti specifici per bambini.

“Abbiamo constatato – dicono gli organizzatori – che il recente passato di paura e dolore, il presente e il prossimo futuro carichi d’incertezza sono tutti dovuti a condizioni che, inevitabilmente, sfuggono dal nostro controllo individuale.  Offrire la possibilità di conoscere diverse tecniche e discipline con approccio olistico – complementari, integrative e mai sostitutive della medicina allopatica – restituisce alle persone maggiore consapevolezza e le pone nella condizione di imparare a chiedere aiuto nei momenti del bisogno, evitando di sprofondare nella solitudine e nella disperazione.
Tutte le attività presentate a Cremona Olistica, consegnano nelle nostre mani strumenti pratici per agire esclusivamente su ciò che rientra nella nostra sfera di azione: noi stessi.  Imparando a conoscere e gestire correttamente il nostro corpo, i nostri pensieri, le nostre emozioni, i nostri sentimenti, le nostre azioni e reazioni, le nostre abitudini… diventiamo “padroni” di noi stessi. Conoscendoci a fondo e migliorando noi stessi, possiamo migliorare il nostro rapporto con gli altri, con la natura e l’ambiente che ci circonda, sviluppando un atteggiamento di cura responsabile, che può migliorare il mondo nel quale viviamo”.

A contorno e integrazione all’evento sono previsti concerti di violino e altri strumenti, gite in bicicletta lungo il Po, passeggiate naturalistiche con riconoscimento delle erte spontanee.

Torna in cima