la-linguistica-in-cucina

La linguistica in cucina di G.L. Beccaria A. Stella e U. Vignuzzi

Gratis!

La linguistica in cucina. (I nomi dei piatti tipici)
Gian Luigi Beccaria ; Angelo Stella ; Ugo Vignuzzi
Unicopli, 2005
133 p. ; 19 cm

Le conferenze del 2004 proposte dal Dipartimento di Italianistica dell’Università di Parma, affrontano il tema del cibo e della cucina sub specie linguistica. Mai come oggi si son viste nelle nostre case (attraverso gli schermi televisivi) tante tavole così riccamente imbandite di piatti e prodotti “tipici” d’ogni regione d’italia e si son sentiti i loro nomi, così strani, così vari e pittoreschi. Il mercato ci insegna poi che le denominazioni “tipiche” rappresentano una sorta di valore aggiunto alla qualità dei prodotti. E allora ecco qui riuniti allo scopo tre illustri linguisti di vari e vasti interessi, che si soffermano variamente sull’aspetto certo più curioso del linguaggio della cucina, quello lessicale: Gian Luigi Beccaria ci offre un delicato assaggio della varia tipologia del lessico gastronomico italiano; Angelo Stella attraverso una attenta ricognizione di testi editi e inediti illumina gli aspetti più caratteristici del lessico alimentare di vari secoli di cultura lombarda; Ugo Vignuzzi muovendo dall’analisi di un dittico di sonetti belliani d’argomento culinario giunge a suggerire un suggestivo parallelismo tra lo sviluppo della realtà socio-linguistica romanesca e quello della sua realtà socio-alimentare. (Giovanni Petrolini) [dal libro]

Gian Luigi Beccaria, laureato in glottologia a Torino, ha insegnato presso le Università di Salamanca e Torino. Ha pubblicato numerosi volumi dedicati alla lingua italiana antica e moderna; tra i suoi interessi i rapporti linguistici Italia-Spagna nel Cinquecento e Seicento, prosa e poesia del Novecento, letteratura e dialetto, linguaggi settoriali dell’italiano contemporaneo, linguistica generale, tradizioni popolari, etnolinguistica.

Angelo Stella si è laureato a Pavia, dove è stato docente di Storia della lingua italiana. E’ Accademico della Crusca e dell’Arcadia e presidente del Centro Nazionale Studi Manzoniani.

Ugo Vignuzzi, linguista e filologo, è docente di Linguistica italiana (Dialettologia) presso l’Università La sapienza di Roma. I suoi interessi scientifici sono rivolti principalmente alla storia dei dialetti italiani, con preminente riferimento alla storia linguistica della città di Roma; alla storia dei linguaggi “non istituzionali”, con particolare riguardo alle scritture (mistiche) femminili fra tardo Medioevo ed età Moderna, ed alle scritture “dell’emigrazione”; alle letterature dialettali dell’Italia Mediana.

Puoi prendere in prestito questo libro per un mese. Per richiedere il prestito ti basterà aggiungerlo alla spesa di “soli freschi“. Il libro sarà disponibile per il ritiro il martedì successivo, contestualmente alla prima distribuzione utile di “soli freschi”, presso lo spazio Filiera al Centro di via dell’Annona 11.
Il libro andrà riconsegnato, sempre nei giorni di ritiro della spesa di “soli freschi”, allo spazio Filiera al Centro.
Sarà possibile rinnovare il prestito per un secondo mese, contattando direttamente la Biblioteca del Seminario Vescovile di Cremona:
– di persona in via Milano 5 (lunedì 8,30 alle 13,30; dal martedì al venerdì 8,30-12; 14-17,30);
– via telefonica (0372458289);
– via mail (biblio.seminario@gmail.com).

Per ulteriori dettagli sulletempistiche, controlla il foglietto (talloncino di prestito) che ti verrà consegnato insieme al libro.
La mancata restituzione comporta l’addebito dell’intero prezzo di copertina.

Netto per unità di vendita: 1 pz.
COD: 0915 Categoria: